PowerGeneration news

35 Power Generation News - 2/2019 A big company can’t grow unless its supply chain grows with it. In a two-way relationship, the lead company stimulates its suppliers’ growth. This isn’t an easy path, because each supplier has their own story, evolution and peculiarities. Getting to know your suppliers is a fundamental step to be able to grow together. Seen from this perspective, Ansaldo Energia has embarked on an ambitious path: AENet 4.0, the project for a new fully integrated digital supply chain. This is the first time a big company has pursued a project like this to support its suppliers, seen as a supply chain. It is an important and challenging decision that Ansaldo Energia – the Lighthouse Plant in the Smart Factory Cluster – has made enthusiastically, in the hope that it can chart a course in its capacity as “beacon” for the other Lighthouse projects. Growing together needs detailed knowledge about the company’s suppliers, and in this particular case about the state of their digital evolution. For this reason, Ansaldo Energia embarked on a process centinaio di fornitori (i suppliers del Gruppo sono circa 1300, di cui 900 in Ita- lia), tra quelli considerati centrali e stra- tegici per Ansaldo Energia e per i suoi obiettivi di digitalizzazione della supply chain. L’assessment è stato supportato dal Di- gital Innovation Hub di Confindustria Li- guria che ha coordinato 11 DIH regionali, relative ai territori dove sono operative le aziende fornitrici; a queste imprese è stato somministrato un questionario di autovalutazione di maturità digitale , strumento realizzato dal Politecnico di Milano e Assoconsult . L’analisi ha riguar- dato la capacità di tali aziende di ade- guarsi al programma di trasformazione di- gitale che AE intende realizzare per la supply chain. Tutte le aziende destinatarie hanno com- pletato il modulo con il supporto dei DIH che ne hanno raccolto i dati per avviare il processo di analisi e contemporanea- mente l’Università di Genova ha suppor- tato i nostri esperti nella realizzazione un secondo questionario , questa volta relativo alla capacità dei fornitori di resi- stere a minacce cyber, abilità di estrema importanza per una piena integrazione di- gitale della filiera. I risultati dell’evoluzione digitale di tali im- AENet 4.0: Ansaldo Energia fa crescere i suoi fornitori strategici AENet 4.0: Ansaldo Energia helps its strategic suppliers grow U na grande azienda non può crescere se non cresce la filiera che la accom- pagna. È un rapporto biunivoco, dove l’azienda leader stimola la crescita dei propri fornitori: non è un percorso non semplice, in quanto ogni supplier ha una propria storia, una propria evoluzione, proprie peculiarità. Pertanto conoscere i propri suppliers è un passo fondamen- tale, necessario per crescere insieme. In quest’ottica Ansaldo Energia ha intra- preso un percorso ambizioso: AENet 4.0, il progetto di una nuova filiera completa- mente integrata e digitalizzata. È la prima volta in cui una grande azienda porta avanti un progetto del genere in favore dei propri fornitori visti come filiera. Una scelta importante e impegnativa che An- saldo Energia – Lighthouse Plant del Clu- ster Fabbrica Intelligente – ha intrapreso con entusiasmo e con la speranza che possa tracciare un percorso – proprio in qualità di impianto “faro” – anche per gli altri Lighthouse. Per crescere insieme è necessaria una conoscenza dettagliata dei propri forni- tori, in questo caso del loro stato di evo- luzione digitale. Per questo Ansaldo Ener- gia ha intrapreso un percorso, strutturato in tre “ondate”, che si è concluso dopo circa un anno il 28 novembre, presso l’Auditorium di Confindustria Genova, dove si è tenuto il workshop finale della Wave 3 del progetto. Scopo di queste tre Waves era quella di giungere a una conoscenza dettagliata dello stato di evoluzione digitale dei for- nitori selezionati e per farlo Ansaldo Ener- gia si è avvalsa di un’ ecosistema di va- lutazione e orientamento. L’analisi ha coinvolto in questa prima fase circa un Focus

RkJQdWJsaXNoZXIy MjY5NzM=